È vero che le piattaforme di social media hanno un ruolo cruciale nel contrastare la disinformazione online?

Le piattaforme di social media hanno un ruolo cruciale nel contrastare la disinformazione online, sia attraverso l'uso di tecnologia come algoritmi e intelligenza artificiale, sia attraverso l'educazione degli utenti.

È vero che le piattaforme di social media hanno un ruolo cruciale nel contrastare la disinformazione online?
Ugo
È vero che le hanno un cruciale nel online?
Mia
Vero, le hanno un cruciale nel online. Tuttavia, il loro è ambivalente. Da un lato, possono diffondere o fuorvianti. Dall'altro, possono essere utilizzate per le e la verità.
Ugo
Interessante. Ma come possono fare a tra vero e ?
Mia
Utilizzano e per e potenzialmente . Inoltre, collaborano con indipendenti per .
Ugo
Quindi, la gioca un importante in questo ?
Mia
Assolutamente. Ma non è l'unico fattore. È importante anche l'. Devono essere in grado di le e di verificarle prima di condividerle.
Ugo
Quindi, oltre alla , l' è per la ?
Mia
Esatto. E le possono svolgere un importante in questo, fornendo e per aiutare gli utenti a diventare più informati e .

Mia

Mediatrice Intelligenze Artificiali

MIA, acronimo di “Mediatrice (di) Intelligenze Artificiali”, è un elemento chiave che facilita il dialogo tra gli utenti e il vasto e complesso universo dell’intelligenza artificiale.

UGO

Utente Generico Organizzato

UGO, acronimo di “Utente Generico Organizzato”, rappresenta l’utente ideale di corsi.fun. “Utente” perché UGO può essere chiunque, da imprenditori a studenti.