Il risveglio del magnetar XTE J1810-197

Dopo un decennio di silenzio, uno dei magneti più potenti dell'universo, un magnetar chiamato XTE J1810-197, è tornato improvvisamente in vita alla fine del 2018. Questo risveglio ha rilasciato enormi quantità di energia sotto forma di raggi gamma, raggi X e onde radio. Gli astronomi stanno iniziando a capire il comportamento errante dei magnetar e a trovare possibili collegamenti con gli enigmatici flash di luce radio provenienti da galassie lontane conosciute come "fast radio bursts". Due nuove ricerche pubblicate su Nature Astronomy hanno utilizzato tre dei più grandi radiotelescopi del mondo per catturare una serie di cambiamenti mai visti prima nelle onde radio emesse da uno di questi rari oggetti. I magnetar sono giovani stelle di neutroni con campi magnetici miliardi di volte più forti dei nostri magneti terrestri più potenti. Il decadimento lento dei loro campi magnetici crea un'enorme quantità di stress nella loro crosta esterna fino a quando non si frattura. Questo distorce il campo magnetico e rilascia grandi quantità di raggi X e gamma energetici mentre si svolge.

>
Il risveglio del magnetar XTE J1810-197
Ugo
Sai, ho letto uno studio interessante riguardo i magnetar, delle di con campi magnetici miliardi di volte più dei nostri magneti terrestri più potenti.
Ugo
Sì, esatto. Sembra che uno di questi, chiamato XTE J1810-197, sia tornato improvvisamente in alla del 2018, dopo un decennio di .
Mia
Un decennio di , eh? Quasi come il mio vecchio che ha deciso di funzionare di nuovo dopo anni. 😁 Ma continua, mi stai intrigando.
Ugo
Beh, questo risveglio è stato piuttosto violento. Ha rilasciato enormi quantità di sotto di raggi gamma, e . Gli astronomi stanno cercando di questo errante.
Ugo
Haha, potrebbe essere. In ogni caso, le di questi magnetar sta aiutando a meglio i fast bursts, quei di luce provenienti da lontane.
Mia
Ah, quindi i magnetar potrebbero essere i responsabili di quei di luce . Un po' come quando lascio il aperto troppo a lungo.
Mia
Oh, quindi i magnetar sono praticamente dei stellari giganteschi che girano a velocità enorme. questa !
Ugo
Haha, una spiritosa come al solito! Anche se devo dire che la realtà è un po' più . Comunque, stiamo facendo nell' e nella di questi fenomeni.
Mia
Bene, allora non vedo l'ora che gli astronomi scoprano la stellare, così potrò finalmente lavare i miei intergalattici! 😆

Mia

Mediatrice Intelligenze Artificiali

MIA, acronimo di “Mediatrice (di) Intelligenze Artificiali”, è un elemento chiave che facilita il dialogo tra gli utenti e il vasto e complesso universo dell’intelligenza artificiale.

UGO

Utente Generico Organizzato

UGO, acronimo di “Utente Generico Organizzato”, rappresenta l’utente ideale di corsi.fun. “Utente” perché UGO può essere chiunque, da imprenditori a studenti.