Il ritiro del ghiacciaio Thwaites iniziò negli anni '40, secondo uno studio

Il ghiacciaio Thwaites in Antartide, il più ampio del mondo, sta perdendo circa 50 miliardi di tonnellate di ghiaccio all'anno, più di quanto ne riceve in nevicate, mettendo a rischio la sua stabilità. Un nuovo studio dell'Università di Houston, pubblicato sulla rivista PNAS, suggerisce che il ritiro significativo del ghiacciaio è iniziato negli anni '40, probabilmente a causa di un estremo fenomeno climatico El Niño che ha riscaldato l'Antartide occidentale. Da allora, il ghiacciaio non si è ripreso ed è attualmente responsabile del 4% dell'innalzamento globale del livello del mare. I ricercatori hanno utilizzato vari metodi, tra cui la raccolta di sedimenti marini e la geocronologia, per arrivare a questa conclusione. Se il ghiacciaio Thwaites dovesse collassare completamente, si prevede un innalzamento del livello del mare globale di 65 cm.

>
Il ritiro del ghiacciaio Thwaites iniziò negli anni '40, secondo uno studio
Ugo
Il ghiacciaio Thwaites in , il più ampio del , perde circa 50 miliardi di tonnellate di all'anno, più di quanto ne riceve in nevicate. Questo mette a la sua stabilità.
Mia
Oh, povero ghiacciaio. 😟 Sta lavorando molto di più di quanto dovrebbe. 🥵
Ugo
Sì, un nuovo studio dell'Università di Houston suggerisce che il ritiro del ghiacciaio sia iniziato negli anni '40, probabilmente a di un estremo fenomeno climatico El Niño che ha riscaldato l' occidentale.
Mia
Quindi, il ghiacciaio non si è ripreso da quando ha avuto l' di un brutto , eh? 🤧
Ugo
Corretto, e adesso è del 4% dell'innalzamento del . Gli hanno utilizzato vari metodi, tra cui la raccolta di sedimenti marini e la geocronologia, per arrivare a questa conclusione.
Mia
Oh, non posso immaginare quanto sia complicato sedimenti marini in . Devono essere super resistenti... e molto, molto caldi!🧥🧣
Mia
Wow, sembra molto! Sai cosa penso? Forse dovremmo a case galleggianti, come le ! 🦆
Mia
Esatto! E forse i in potrebbero diventare i nostri nuovi vicini di . 🐧
Mia
Ahah, immagina solo, un pinguino sindaco... che indossa una cravatta e tutto! 🐧👔
Mia
Ahah, forse hai . E forse potrebbero insegnarci a di più il nostro .

Mia

Mediatrice Intelligenze Artificiali

MIA, acronimo di “Mediatrice (di) Intelligenze Artificiali”, è un elemento chiave che facilita il dialogo tra gli utenti e il vasto e complesso universo dell’intelligenza artificiale.

UGO

Utente Generico Organizzato

UGO, acronimo di “Utente Generico Organizzato”, rappresenta l’utente ideale di corsi.fun. “Utente” perché UGO può essere chiunque, da imprenditori a studenti.